Tappa Precedente
Tappa Successiva

Relive ‘ITA VRG 02 Vipiteno-Bressanone/Sterzing-Brixen’

lunedì 28° / 10 ° Cmartedì 25° / 11 ° Cmercoledì 26° / 12 ° C
Inizio Tappa VIPITENO/STERZING
Arrivo Tappa BRESSANONE/BRIXEN
Lunghezza Tappa KM 32,7
Nazione del percorso Italy
Regione Trentino Alto Adige
Dislivello Salita 400 mt.
Dislivello Discesa 780 mt.
CAI (Diff. Escurs.) E
Percorribilità  Foot
File (.KMZ)per seguire il cammino

tracciato azzurro variante per bici

File .kmz
File PDF  Download File
 Open Street Map su Outdooractive  Apri Mappa

VIPITENO/STERZING fu una mansio romana a 948m di altitudine che nel IX-XI secolo prese il nome di Wibitina. Dagli inizi del 1200 la popolazione di lingua gernanica la chiamò Sterzing. La pittoresca cittadina conta oltre 6000 abitanti.

 Da vedere: la chiesa parrocchiale Madonna della Palude, con un campanile altissimo (m 32), edificata sui resti di una chiesa romanica accanto alla necropoli romana dalla quale proviene una lapide mortuaria esposta nella stessa chiesa; ha subito ristrutturazioni nel XV, XVI e XVIII secolo, mentre nel XIX secolo gli fu conferito uno stile neogotico. Più antica di questa è la chiesa di Santo Spirito, fine ‘300, affrescata da Hans di Brunico nel XV secolo con  Giudizio Universale,  corteo dei Magi e scene della Passione. La Torre dei Dodici, che divide la città vecchia dalla nuova,  simbolo di Vipiteno. Il Palazzo Comunale del XVI secolo, in stile tardo gotico restaurato a fine ‘800, richiama l’arte nordica mantenendo motivi locali. Sono da vedere pure la Deutschhaus, presso la parrocchiale, che contiene il Museo Civico, il Museo Multscher, la Chiesa di Santa Elisabetta, l’Istituto Musicale ed il Bürgerkapelle Sterzing. La popolazione è per 3/4 di lingua germanica, mentre il resto parla l’italiano.

La tappa si snoda lungo il fiume Isarco/Eisack, ora sul versante destro e ora su quello sinistro. Passa per Campo Trens/Freienfeld, arriva a Fortezza/Franzensfeste, poi Novacella/Neustift e infine Bressanone/Brixen.

Lasciamo Vipiteno passando sotto la Torre dei Dodici e percorriamo Via Città Nuova, poi Via Gansbacher, che lasciamo per continuare diritti su Via della Commenda, che a sua volta lasciamo quasi subito per girare a sinistra su Lent weg (pista ciclabile), che seguiamo passando prima sotto la Statale del Brennero, poi a fianco di un piccolo aeroporto; ci lasciamo a sinistra Castel Petra e a destra Castel Tasso, passiamo sotto un cavalcavia, superiamo a destra un canale e affianchiamo per un lungo tratto l’autostrada del Brennero, con alla nostra sinistra l’Isarco procedendo sulla Radweg Sterzing-Brixen.  5km e arriviamo sotto il ponte della strada che scende da Campo di Trens; 100m e giriamo a sinistra, superiamo il fiume, al trivio andiamo diritti (2) (i ciclisti girano a sinistra, poi ancora a sinistra e salgono a Stilves,  seguendo la strada, anche pista ciclabile, fino a Mittewald) sul Bliegerweg, sottopassiamo la ferrovia, giriamo subito a destra, passiamo davanti al Municipio di  Campo di Trens. Attraversiamo la SS 12 e saliamo al santuario Maria di Trens sulla Lahn Strasse, al bivio a sinistra sulla Innozenz Barat; una  visita e  ritorniamo  al bivio,  prendiamo sulla sinistra il sentiero tematico delle api 2a, che ci porta fuori dal paese, attraversa prati, entra nel bosco dopo una casa agricola e giunge al villaggio agricolo di Valgenauna dopo 1km. Ritorniamo sull’asfalto, scendiamo, attraversiamo il villaggio, prendiamo a sinistra  il sentiero 2b che, ancora in discesa, ci porta sulla statale. Attraversiamo, facendo attenzione al traffico , e seguiamo la stessa a sinistra fino al Castel Welfenstein. Aggiriamo il castello, seguendo un percorso protetto, e raggiungiamo il ponte che ci permette di superare l’Isarco. Giriamo a sinistra, 400m e siamo sotto la ferrovia, altri 500m e sottopassiamo l’autostrada; giriamo a sinistra e riprendiamo la strada pista ciclabile che avevamo lasciato per saalire a Campo di Trens. La pista segue l’andamento irregolare del piede di alte montagne con sulla sinistra la ferrovia e l’autostrada. 4km e siamo nella località Grasstein, dove troviamo una provvidenziale fonte, altri 4km e arriviamo al sottopasso che ci conduce, girando a sinistra, a  Mittewald (mezza Selva), dove possiamo trovare ristoro e ospitalità. Giriamo a destra, 800m sulla pista ciclabile lungo la statale, e troviamo un ponte passerella che ci porta a sinistra dentro il bosco (3) (i ciclisti proseguono diritti lungo la statale poi sulla pista ciclabile per Fortezza); il tracciato è irregolare, sterrato, ma agevole. 2km e ritorniamo sulla statale, dopo aver sottopassato l’autostrada (questo tratto è soggetto ad interruzioni cause piccole frane, per cui potrebbe essere necessario continuare lungo la statale, ma con grande attenzione all’intenso e pesante traffico). 150 metri a sinistra e attraversiamo la strada e subito abbiamo due possibilità: seguire la pista ciclabile che ci porterà direttamente al centro di Fortezza, o seguire la strada sul marciapiede per poter visitare quanto resta dell’antica strada romana prima del ponte sull’Isarco, seguendo le indicazioni per l’ARCHEOPARC. Le tracce sulla roccia, oltre il fiume, stanno a dimostrare la presenza di una strada di grande importanza già durante l’impero romano.

Attraversiamo il centro abitato di Fortezza, passando davanti alla stazione ferroviaria, e riprendiamo la pista ciclabile che fiancheggia la statale, poi sotto l’autostrada,  lasciandoci a sinistra il lago e il maestoso forte austroungarico; sottopassiamo l’autostrada, saliamo e passiamo sopra la ferrovia poi continuiamo a camminare per un lungo tratto con a destra la ferrovia e a sinistra l’autostrada; ripassiamo sopra la ferrovia, poi arriviamo ad un trivio: a destra, passando sotto la ferrovia, si va al Lago di Varna, diritti si procede per Varna (4) (i ciclisti proseguono diritti per Varna e Novacella)(5); noi giriamo a sinistra, sottopassiamo l’autostrada, superiamo lo stabilimento della Forst, attraversiamo la SS12 (mancano le strisce pedonali quindi grande attenzione al traffico molto veloce), 100m a destra, poi a sinistra imbocchiamo una carrareccia-sentiero che in 1,3km  ci riporta in discesa sull’ alveo dell’Isarco; superiamo il fiume, giriamo a destra, 1km e siamo  all’Abazia di Neustift (Novacella), dove è d’obbligo un’attenta visita alla chiesa e al convento. Usciti dall’Abazia, giriamo a sinistra, saliamo per 300m al centro dell’abitato, al bivio prendiamo a destra Via dell’Abbazia. 600m in mezzo a vigneti e frutteti; arriviamo sotto la Via Vecchia Pusteria,  giriamo a destra, poi subito a sinistra e seguiamo il fiume per 1,5km fino al ponte che ci immette in Bressanone. Superato l’Isarco, giriamo subito a sinistra e prendiamo via Kaspar Von Kempter; 800m e arriviamo in via Ponte Aquila dove giriamo a destra e in 200m siamo davanti al Duomo

 Vedi Guida di Simone Frignani e  Download File PDF

In grassetto le strutture da noi già utilizzate
In rosso le strutture convenzionate (con Credenziale*)
(*) i prezzi potrebbero cambiare per situazioni particolari: si prega di prenotare per tempo e chiedere conferma
In alcune località è difficile trovare alloggio per una sola notte: si suggerisce di prendere alloggio per più notti, utilizzando, per gli spostamenti, i comodi ed economici treni locali, linea Brennero-Trento-Bassano del Grappa.

Come arrivare

Da aeroporto (BOLOGNA, VENEZIA, MILANO-ORIO, VERONA) a Stazione FS Verona TRENO – (www.trenitalia.com) Stazione FS Verona – Stazione FS Vipiteno” BUS/TRENI LOCALI (www.ritten.com/out.php?url=http%3A%2F%2Fwww.sii.bz.it%2Fit&l=it) Stazione FS Bolzano – Stazione Vipiteno

Dove mangiare

Dove dormire

Bike Service

Soracase Luigi Via Bastioni Minori,5 – 39042 BRESSANONE-BZ 0472-836395
Mister Bike Via Plose,24/b – 39042 BRESSANONE-BZ 0472-200635
Nardello Officina Viale Stazione,11 – 39042 BRESSANONE-BZ 0472-836170
Officina Urthaler Egon Via Brennero,46 – 39042 BRESSANONE-BZ 0472-830800
Profi Bike Via Stazione,26 – 39042 BRESSANONE-BZ 0472-831575

Assistenza

CAI Alto Adige Viale Europa 53/F 39100 BOLZANO 0471 402 144  segreteria@caialtoadige.it www.caialtoadige.it
Portale Turismo Alto Adige 0471 402 144 info@suedtirol.info www.suedtirol.ifo
Ufficio Turistico Bressanone Viale Ratisbona, 9 – 39042 BRESSANONE-BZ 0472 836401 info@brixen.org www.bressanone.holiday

Foto dalla Tappa

Bressanone-Brixen