Tappa Precedente
Tappa Successiva

foto t2

venerdì 19° / 9 ° Csabato 17° / 8 ° Cdomenica 18° / 9 ° C
Inizio Tappa ROTHENBURG
Arrivo Tappa SCHILLINGSFURST
Lunghezza Tappa KM 15
Nazione del percorso Germany
Regione Baviera
Dislivello Salita 313 mt.
Dislivello Discesa 189 mt.
CAI (Diff. Escurs.) E
Percorribilità  Foot
File (.KMZ)per seguire il cammino File .kmz
File PDF  Download File
Open Street Map su Outdooractive Apri Mappa

Rothenburg ob der Tauber è una cittadina a 425 m.l.m. con circa 12 000 abitanti, posta su un colle che domina il fiume Tauber;  conserva un impianto medievale con mura e fortificazioni ben conservate

Al 950 circa si fa risalire la fortezza che si trovava al posto dell’odierno giardino del castello del Conte di Comburg-Rothenburg.  Intorno al 1070 i Conti di Comburg-Rothenburg, costruirono sulla sommità della collina, circondata dal fiume Tauber, il castello di Rothenburg, che oggi si chiama Essigkrug (letteralmente “boccale d’aceto”). All’incirca nel 1170 intorno alla Stauffenburg si eresse anche la città di Rothenburg. Il centro era formato dalla piazza del mercato e dalla chiesa di San Giacomo.  Il centro storico che sorge sul culmine del colle è recintato da mura che sono percorribili a piedi nel cammino di guardia. Sono munite di torri, bastioni e di porte come la Roeder Tor, che, preceduta da bastioni e da due basse torri, è sormontata da un’alta torre, poi la Wurzburger Tor e la Klingen Tor sovrastata da una torre con sporti. Davanti a questa porta è la Wolfgangzkapelle, chiesa del 1475. Un’altra porta è la Burgtor, fortificata e anch’essa sovrastata da una torre che è più alta di tutte le altre; una possente torre di guardia sovrasta anche la porta detta Kobolzeller Tor del XIII secolo. Nel Burggarten, giardino nello sperone roccioso sul fiume Tauber c’è l’unico resto dell’antica rocca imperiale: la Blasiuskapelle a pianta quadrata e databile fra il XII e il XIII secolo. Stupenda è la veduta sulla valle del fiume con il Topplerschlosschen, grossa torre a graticcio del 1388, con il ponte sul Tauber originariamente del XIV secolo poi rifatto e il santuario tardogotico del 1472-79 detto Kobolzellerkirche.

Questa tappa, corta, si caratterizza  per il dislivello, uniforme per i primi 7km, con qualche salita impegnativa, ma corta, nella seconda parte; attraversiamo un ambiente vario: passiamo dalla città ai campi, dalla pianura alla collina ai limiti della montagna, lambiamo le abitazioni di un piccolo comune, attraversiamo tre piccoli centri abitati, una frazione. Partiamo dalla Marktplatz  e ci dirigiamo verso Sud, prendiamo la Obere Schmiedgasse, continuiamo sulla Untere Schmiedgasse, al bivio, continuiamo sulla Plonlein, poi  Spitalgasse, arriviamo ai bastioni fortificati che attraversiamo come pure la  strada e il piccolo parcheggio che ci stanno di fronte e prendiamo la ciclopedonale che fiancheggia la St2419, o Nordingen strasse. Seguiamo questa per 1,5km, quando, dopo un ampia curva a destra, noi deviamo a sinistra e dopo altri 300m ancora a sinistra e siamo già fuori città, attraversiamo campi e dopo 800m arriviamo a  Gebsattel, piccolo comune, alla periferia di Rothenburg. Non entriamo in paese, ma deviamo a destra e procediamo lungo i margini del villaggio; superiamo l’incrocio con la Kirchdorfstrasse, poi il torrente Wethbach e manteniamo la stessa direzione per 2,2km, fin o ad arrivare a Bockenfeld, il primo piccolo centro sul nostro percorso. Dopo le prime case, all’incrocio, giriamo a sinistra, poi a destra e continuiamo fino alla AN33, che seguiamo a destra per 100, poi giriamo a sinistra. Iniziamo a salire, prima dolcemente fino a superare l’autostrada 7; poi inoltrandoci nel bosco la salita si fa sentire e ne abbiamo per 1km, poi una tregua, anzi un po’ di discesa, ma ben presto riprendiamo a salire, fino a raggiungere i 525m.s.l.m. presso Faulenberg. Ora il nostro percorso, con continui sali e scendi si mantiene in quota. Attraversiamo un altro bosco, scendiamo a Wohnbach, saliamo attraverso un altro bosco, arriviamo a  516m.l.m. alla periferia di Schillingsfurst e a  540m.l.m. alla nostra meta, appunto Schillingsfurst.

Per i punti di appoggio e saperne di più: di G.Caselli e Th.Dahms   Via Romea Stade-Mittenwald Pilgerfuher Duetschland  Ostfalia e apri File PDF

Da vedere

Dove mangiare

Dove dormire

Shopping

Assitenza

Foto dalla Tappa