Nella Sala di Rappresentanza del Comune di Bolzano, il 22 novembre 2018 è nata la EAVRG (European Association of the Via Romea Germanica) grazie al coinvolgimento della Associazione Romweg tedesca, della Jerusalem Way austriaca e della Via Romea Germanica italiana. Bolzano sarà anche la Sede legale ed operativa della nuova Associazione.
Il 27 Settembre 2018 era stato inviato il dossier agli Uffici di Lussemburgo a corredo della domanda per il Riconoscimento come Rotta Culturale di Interesse Europeo.
Con la partecipazione di numerosi Sindaci, di Associazioni, di Amici, alla presenza di personalità come la prof Fiorella  Dallari (di UNIBO) il dott. Gianluca Bambi (di UNIFI) le Regioni Umbria, Toscana e prov. di Trento, la dott.ssa Barbara Noce in rappresentanza del Direttore dell’Istituto Europeo degli Itinerari Culturali, il dott. Alberto D’Alessandro, siamo stati accolti dal Sindaco Caramaschi e dal ViceSindaco Bauer.
Bolzano si presenta come la porta dell’Europa del Sud e la porta dell’Europa del Nord, dove le culture si uniscono e lavorano assieme; una riaffermazione del carattere europeistico di questa scelta, ricordando che già nel XIII secolo (ed anche prima) i Cammini o Pellegrinaggi erano le vie e lo strumento per un incontro di culture e civiltà, dopo la caduta dell’Impero Romano.
Fanno parte del nuovo Consiglio: l’austriaco Johannes Aschauer, i tedeschi Thomas Dahms, Michael Weiss, Ulrike Stiger, gli italiani Flavio Foietta, Ivana Bricca e Mauro Randi.
Presidente è stato eletto Flavio Foietta; Vicepresidenti: Thomas Dahms e Johannes Aschauer.
Quello del 22 novembre è stato un traguardo notevole, che impone subito la partenza per un’altra “tappa”, quella del Riconoscimento Europeo.
Siamo sicuri di avere, al nostro fianco, tanta gente e tanti amici….

Comunicato Stampa Comune di Bolzano