2018-07-28- ROMA:   https://www.corrierecesenate.it/Cesena/Impresa-del-camminatore-Giovanni-Vanni-Milandri

Impresa del camminatore Giovanni “Vanni” Milandri
Questa mattina il 71enne cesenate iscritto al Cai è arrivato a Roma lungo la via Romea Germanica. Era partito da Padova
Con oltre 50 tappe di cammino, Giovanni “Vanni” Milandri, camminatore cesenate, iscritto al Cai, 71 anni, ha compiuto un altro dei suoi lunghissimi pellegrinaggi e mostra orgoglioso il “Testimonium” rilasciato presso la basilica di San Pietro (foto sotto). Segue così di qualche giorno l’arrivo a Roma di un’altra cesenate, la mamma-poliziotta Arianna Amadori, partita direttamente da Cesena lungo il Cammino di San Vicinio e la via Romea Germanica. Vanni, con un passato da podista, non è nuovo ai lunghi cammini, ma con la via Romea Germanica aveva un conto in sospeso. Il conto ora è saldato. L’anno scorso era partito da Garmish, con l’intenzione di arrivare a Roma, ma a Padova si era dovuto fermare. Quest’anno ha ripreso il filo interrotto, con una sorta di continuum “antoniano”, su di un ideale percorso di sant’Antonio di Padova. Vanni conosce molto bene i tratti e i sentieri d’Alto Savio, sui quali spesso ha accompagnato escursionisti e pellegrini, ma è stata la prima volta nella quale si è potuto cimentare sull’intero percorso italiano fino a Roma. E da Padova in giù ha contribuito a segnalare sempre meglio il percorso applicando centinaia di etichette indicatrici della via Romea Germanica. D’altra parte anche con gli amici del Cai collabora nella manutenzione e nella segnaletica dei sentieri del Cammino di San Vicinio e d’Alto Savio. “Mi piace camminare – ci dice Vanni -. Ho sempre praticato attività sportiva. Da Padova in giù – specifica – ho incontrato tanta generosità, con gente che ti viene incontro quando vede che può esserci qualche problema, che ti aiuta a trovare acqua o addirittura ti invita a casa per mangiare”.